- Arte - Artigianato - Musei -

Museo storico etnografico Valle di Blenio

home / Offerte / Museo storico etnografico Valle di Blenio

Le nostre due sedi di Lottigna e Olivone sono aperte

In ottemperanza al nuovo piano di protezione del Museo la rassegna temporanea 50 di voce 50 di blenio allestita presso il Palazzo dei Landfogti di Lottigna è finalmente aperta al pubblico in tutte le sue parti, ciò che non era stato possibile nel 2020.

È inoltre possibile consultare e visionare i contenuti del nuovo Totem RSI Valle di Blenio, che raggruppa contributi audio e video raccolti dalla Radiotelevisione svizzera dedicati alla nostra valle.

Il Totem RSI Valle di Blenio sarà collocato a prossimità dell'entrata del Palazzo dei Landfogti di Lottigna. Sarà possibile usufruirne gratuitamente durante gli orari di apertura del Museo, senza dover pagare il biglietto di entrata.

Se le condizioni sanitarie lo permetteranno, il vernissage della rassegna temporanea 50 di voce 50 di blenio si terrà domenica 16 maggio 2021 alle ore 16.00, in occasione della Giornata internazionale dei Musei 2021, dal tema programmatico Musei per ispirare il futuro. Maggiori informazioni, con il programma dettagliato del pomeriggio, seguiranno.

Il museo sarà giornalmente aperto dalle 14.00 alle 17.30
Lunedì chiuso

Inaugurato nel 1979, è uno dei 10 musei etnografici regionali del cantone. È stato segnalato in numerose pubblicazioni svizzere per la sua qualità.

Piano 1 e 2 : Etnografia e arte sacra.
Piano 3 : Mostre temporanee e spazio dedicato allo scultore G. Genucchi (arte moderna)
Torretta : Sala Mosè Bertoni 

L'edificio è uno splendido, monumentale palazzo del 1500, costruito su mura più antiche (1461). Facciata interamente affrescata con gli stemmi dei rappresentanti dei tre cantoni primitivi, i landfogti, che per tre secoli governarono il baliaggio di Blenio. Affreschi anche all'interno con gli stemmi delle famiglie eminenti della valle, e nella corte che dà sul giardino.

Dal 28.03 al 7.11.2021

Rassegna temporanea:

50 di storia della Valle di Blenio raccontata dal suo mensile

50 e più anni di storia della Valle di Blenio raccontati da 50 anni di pubblicazione ininterrotta del mensile “Voce di Blenio”. partendo da materiale selezionato, ritagliato, scorporato e reincorporato dai 600 numeri di “Voce di Blenio”, farà rivivere i fatti e i momenti più rilevanti di quest’ultimo mezzo secolo, mettendone in evidenza i cambiamenti e le costanti, facendone un modello per narrare il destino delle regioni alpine.